fbpx

Learn Anything Anywhere

“Facilitiamo la conoscenza in un mondo che si muove”

Concorso MIUR 2021: bando per 304 funzionari
concorso miur 2021

Concorso MIUR 2021: bando per 304 funzionari

Ecco il bando da scaricare e tutte le indicazioni per partecipare al concorso
Concorso MIUR 2021: bando per 304 funzionari
concorso miur 2021

Continuano le assunzioni all’interno del Ministero dell’Istruzione, che questa volta ha indetto un bando di concorso per l’assunzione di 304 funzionari di vario profilo professionale. Tra le figure richieste troviamo i funzionari informatici-statistici; sono, infatti, valutate le certificazioni informatiche. Scopriamo di più sul concorso MIUR 2021.

Ottieni la Certificazione Informatica IDCERT ed aumenta il tuo punteggio in graduatoria!

Concorso MIUR 2021: ecco i profili richiesti

La Gazzetta Ufficiale n.59 del 27 luglio 2021 ha pubblicato il bando di concorso indetto dal MIUR per l’assunzione di 304 funzionari nell’Area Funzionale III, posizione economica F1.

I posti a concorso potrebbero avere un’estensione fino a 648 assunzioni e sono così ripartiti:

  • 255 funzionari nell’area amministrativo-giuridica-contabile
  • 7 funzionari nell’area socio-organizzativa-gestionale
  • 7 funzionari nell’area comunicazione-informazione
  • 35 funzionari nell’area informatica-statistica
I codici di concorso sono rispettivamente 01-02-03-04.

Quali sono i requisiti generali per partecipare?

Come sempre, i candidati al concorso devono possedere alcune caratteristiche generali. 

Ecco quali sono:

  • cittadinanza italiana, di uno dei paesi membri EU o di stati extra-europei (solo nelle condizioni previste dall’art. 38 del DL 30 marzo 2001, n.165)
  • età non inferiore a 18 anni
  • godimento dei diritti politici e civili
  • idoneità allo svolgimento delle mansioni previste dal ruolo per cui si concorre
  • regolarità nei confronti del servizio di leva (per i soggetti sottoposti a tale obbligo)
  • abilitazione all’elettorato politico
  • assenza di provvedimenti di destituzione da incarichi nella PA per rendimento insufficiente, decadenza dall’impiego o licenziamento
  • assenza di condanne penali con sentenza decorsa in giudicato per reati che non permettono l’assunzione presso la Pubblica Amministrazione
Questi erano i requisiti generali che i candidati devono possedere. Ci sono, inoltre, diversi requisiti specifici per i singoli profili professionali e sono approfonditi nel bando di concorso.
 

Come presentare domanda per il concorso MIUR 2021?

Per partecipare al concorso MIUR 2021 è necessario presentare la domanda entro le ore 18:00 del 27 agosto 2021.

La procedura è solo telematica e deve essere avviata accedendo con SPID (credenziale obbligatoria) alla pagina di reclutamento. Si rammenta, inoltre, che è fondamentale possedere un indirizzo PEC (Posta Elettronica Certificata) e che è possibile concorrere per un solo profilo professionale.

 

Certificazioni utili per aumentare il punteggio

Come abbiamo scritto in apertura, tra i titoli valutati ai fini del punteggio in graduatoria ci sono le certificazioni informatiche.
Possedere delle competenze digitali, infatti, è oggi essenziale per poter lavorare nella Pubblica Amministrazione ed utilizzare i dispositivi informatici senza difficoltà.
La certificazione informatica IDCERT, ad esempio, è riconosciuta dal MIUR e a livello europeo, il che la rende valida nei concorsi pubblici, per gli esoneri universitari e per qualsiasi procedura di reclutamento per titoli.
 

 

Concludendo

Partecipare al concorso è una grande occasione per chi vorrebbe lavorare nella Pubblica Amministrazione ed aspira ad un ruolo di responsabilità in area amministrativa, gestionale, comunicativa o informatica.

Nell’articolo abbiamo fornito le informazioni principali sul bando e su come presentare la domanda di partecipazione. Abbiamo inoltre approfondito il tema delle competenze digitali e analizzato le certificazioni valutate nel bando ai fini del punteggio.

Tra quelle utili c’è la Certificazione Informatica IDCERT, riconosciuta dal MIUR e valida ai fini dei concorsi pubblici, degli esoneri universitari e di ogni procedura di reclutamento per titoli.

Saper svolgere attività in digitale è fondamentale per poter lavorare in modo efficace, soprattutto nella Pubblica Amministrazione e nelle imprese.

Le assunzioni previste sono 304, con la possibilità che vengano estese fino a 648 posti.

La domanda di partecipazione è da presentare entro le ore 18:00 del 27 agosto 2021.

Una delle certificazioni centrali nell'ambito dei concorsi pubblici e sicuramente quella informatica, che attesta le proprie abilità in materia di attività digitali.

Un ottimo modo per acquisire la certificazione è quello di seguire i corsi IDCERTpoiché, essendo riconosciuti dal MIUR, permettono di conseguire una certificazione spendibile in ambito concorsuale, universitario e curricolare.

Lascia un commento

Required fields are marked *