fbpx

Learn Anything Anywhere

“Facilitiamo la conoscenza in un mondo che si muove”

DigComp 2.2: è disponibile la versione aggiornata del framework
digcomp 2.2

DigComp 2.2: è disponibile la versione aggiornata del framework

Cosa cambia per i cittadini? Le novità del Framework Europeo per le Competenze Digitali
DigComp 2.2: è disponibile la versione aggiornata del framework
digcomp 2.2

Da qualche giorno è disponibile la nuova versione del framework europeo DigComp, il quadro per le Competenze Digitali dei cittadini.

Si tratta della versione 2.2 dello schema, che introduce oltre 250 nuovi esempi di Conoscenze, Competenze e Attitudini applicabili ad ognuna delle skills indicate. Non è l’unica novità, vediamo insieme cosa è cambiato.

DigComp 2.2: che cos'è e perché è così importante

Il DigComp, al secolo The Digital Competence Framework for Citizens, è il punto di riferimento in Europa per le Competenze Digitali dei cittadini.

Il documento è prodotto dal Joint Research Center (JRC) della Commissione Europea e pubblicato dall’Ufficio Pubblicazioni dell’Unione Europea. Nel tempo, ha visto il contributo essenziale di diverse figure, tra cui la Dott.ssa Riina Vuorikari (Direzione Generale Innovazione e Crescita del JRC) e il Dott. Stefano Kluzer (Collaboratore di Ricerca per l’aggiornamento del DigComp).

In altre parole, si tratta del quadro europeo che definisce le Competenze Digitali che tutti i cittadini devono acquisire per poter partecipare alla vita democratica della società ed è il modello a cui anche noi di IDCERT ci ispiriamo per la nostra Formazione Digitale Certificata.

  • Dimensione 1 – Aree di Competenza
  • Dimensione 2 – Descrittori delle competenze e titoli pertinenti ad ogni area
  • Dimensione 3 – Livelli di padronanza
  • Dimensione 4 – Conoscenze, abilità e attitudini applicabili a ciascuna competenza
  • Dimensione 5 –  Esempi di utilizzo

Come puoi vedere nella versione 2.1 del DigComp (che spieghiamo in questo nostro articolo) ogni livello di padronanza corrisponde a precise abilità che si acquisiscono e ad uno specifico livello di autonomia nel portare a termine dei compiti.

Ma quali sono le competenze digitali incluse nel framework?

Subito spiegato.

Nel quadro europeo troviamo ben 5 aree di competenza e 21 competenze digitali.

 

Area delle competenze 1: Alfabetizzazione su informazioni e dati

1.1 Navigare, ricercare e filtrare dati, informazioni e i contenuti digitali

1.2 Valutare dati, informazioni e contenuti digitali

1.3 Gestire dati, informazioni e contenuti digitali

Area delle competenze 2: Comunicazione e collaborazione

2.1 Interagire con gli altri attraverso le tecnologie digitali

2.2 Condividere informazioni attraverso le tecnologie digitali

2.3 Esercitare la cittadinanza attraverso le tecnologie digitali

2.4 Collaborare attraverso le tecnologie digitali

2.5 Netiquette

2.6 Gestire l’identità digitale

Area delle competenze 3: Creazione di contenuti digitali

3.1 Sviluppare contenuti digitali

3.2 Integrare e rielaborare contenuti digitali

3.3 Copyright e licenze

3.4 Programmazione

Area delle competenze 4: Sicurezza

4.1 Proteggere i dispositivi

4.2 Proteggere i dati personali e la privacy

4.3 Proteggere la salute e il benessere

4.4 Proteggere l’ambiente

Area delle competenze 5: Risolvere problemi

5.1 Risolvere problemi tecnici

5.2 Individuare fabbisogni e risposte tecnologiche

5.3 Utilizzare in modo creativo le tecnologie digitali

5.4 Individuare i divari di competenze digitali

Quindi cosa cambia con la versione 2.2?

Come specificato all’interno del documento ufficiale, il DigComp 2.2 non prevede alterazioni delle competenze e delle aree di competenza incluse nella versione 2.1.

E allora cosa cambia?

Nella nuova versione del framework troviamo alcune novità molto importanti:

digcomp 2.2
Dimensione 4 | Nuovi esempi di Conoscenze, Competenze e Attitudini: sono stati introdotti oltre 250 nuovi esempi di Knowledges, Skills e Attitudes maturabili con le competenze indicate
digcomp 2.2
Dimensione 4 | Conoscenze, Competenze e Attitudini sono contrassegnate da simboli evocativi, ognuno dei quali richiama l'apprendimento, l'abilità e i propri valori
digcomp 2.2
Dimensione 4 | Focus su Intelligenza Artificiale, Remote Working e Accessibilità Digitale. Lì dove si fa riferimento ad uno dei tre focus, Conoscenze - Competenze e Attitudini sono contrassegnate dalle sigle "AI", "RW" e "DA"

Le Digital Skills tra le Competenze-Chiave per l'Apprendimento Permanente

Come abbiamo anticipato, le Competenze Digitali rientrano ormai tra le conoscenze che si devono possedere per poter essere dei buoni cittadini e dei professionisti competenti.

Lo sostiene anche la Commissione Europea, che ha inserito le Digital Skills tra le competenze-chiave per l’Apprendimento Permanente.

Ecco quali sono tutte le abilità e gli atteggiamenti per restare preparati nel corso della vita:

• alfabetizzazione 
• multilinguismo
• competenze numeriche, scientifiche e ingegneristiche 
competenze digitali e tecnologiche di base
• competenze interpersonali e la capacità di imparare nuove competenze 
• cittadinanza attiva 
• imprenditorialità 
• consapevolezza ed espressione culturali 

Parliamo di Lifelong Learning in questo nostro articolo sempre attuale.

Come acquisire le Competenze Digitali previste dal nuovo framework?

Acquisire le competenze informatiche è quindi necessario per essere inclusi nella società ma anche per poter trovare lavoro e aspirare ad una migliore qualità della vita.

Per questo, consigliamo sempre di formarsi presso realtà riconosciute dal MIUR e che rilascino titoli spendibili.

I Corsi con Certificazione Informatica IDCERT, infatti, sono riconosciuti dal MIUR e permettono di ottenere Attestati di Certificazione validi per i CFU/CFS, il punteggio nei Concorsi Pubblici e per migliorare il proprio CV Europass.

Cosa molto importante, sono interamente basati sul framework DigComp ed aggiornati periodicamente in funzione della domanda di nuove competenze.

Lascia un commento

Required fields are marked *