fbpx

Learn Anything Anywhere

“Facilitiamo la conoscenza in un mondo che si muove”

Bando Diritto allo Studio 21/22: ecco chi può partecipare
diritto allo studio

Bando Diritto allo Studio 21/22: ecco chi può partecipare

Caratteristiche e Destinatari del bando indetto dal DiSCo della Regione Lazio
Bando Diritto allo Studio 21/22: ecco chi può partecipare
diritto allo studio

Dal 7 giugno sono aperti i termini di presentazione della domanda per la partecipazione al bando Diritto allo Studio 2021/2022, l’opportunità introdotta dalla Regione Lazio, per mezzo dell’Ente Regionale per il Diritto allo Studio e alla Conoscenza, con l’obiettivo di supportare il diritto ad un apprendimento di qualità da parte di studenti meritevoli e con pochi mezzi. Scopriamo insieme chi può partecipare e quali sono i requisiti necessari.

Diritto allo Studio 2021/2022: cos’è e quali sono i benefici a concorso?

Con il bando la Regione Lazio si impegna ad appoggiare la causa dello studio e di una formazione di qualità per studenti ad alto rendimento ma con pochi mezzi economici. 

I servizi a concorso offrono molteplici forme di sostegno, quali:
  • Borse di Studio (con importi massimi di 1.981,75 euro per studenti in sede – 2.898,51 euro per studenti pendolari e 5.257,74 euro per studenti fuori sede)
  •  Alloggio (limitato alle disponibilità – per un periodo massimo di 10 mesi e non oltre il 31 luglio 2022 – destinato agli iscritti ad università con sede legale nel Lazio)
  • Contributi Erasmus (destinati agli studenti beneficiari di borsa di studio e limitati ad un solo contributo per ciclo di laurea)
  • Premio di laurea (destinato ai vincitori di borsa di studio nell’a.a. 2020/2021 e pari al 50% dell’importo ottenuto)

Chi può partecipare al bando? Ecco i destinatari e i requisiti necessari

I benefici previsti dal bando sono destinati a studenti italiani e stranieri provenienti da paesi appartenenti all’Unione Europea e agli studenti stranieri che rientrano nel DPR 394/1999 (il decreto del Presidente della Repubblica in materia di accoglienza, immigrazione), iscritti presso università situate nella Regione Lazio. 

La candidatura, inoltre, è riservata agli studenti che frequentano corsi di laurea di:
  •  nuovo ordinamento (triennale, specialistica e specialistica a ciclo unico)
  • nuovissimo ordinamento (laurea, laurea magistrale e magistrale a percorso unitario)
  • dottorato di ricerca (ad esclusione degli studenti che già beneficiano di un contributo da parte dell’Università o delle istituzioni).
I requisiti previsti in termini di reddito, invece, sono:
  • ISEE pari a 23.626,32 euro
  • ISPE pari a 51.361,58 euro

Modalità di Presentazione della domanda e Scadenza

Le candidature al bando sono aperte dal 7 giugno 2021 e sarà possibile presentare domanda di partecipazione entro il 28 luglio alle ore 12:00.

La presentazione avviene facendo accesso alla propria area riservata nel portale DiSCo Lazio.

 

Concludendo

L’iniziativa dell’Ente Regionale per il Diritto allo Studio e alla Conoscenza, dunque, nasce con lo scopo di creare opportunità per gli studenti più meritevoli e di contribuire alla grande missione del nostro tempo: un apprendimento accessibile a tutti ed inclusivo.

Proprio con questo spirito, IDCERT lavora costantemente allo sviluppo di Corsi con Certificazione, professionalizzanti e abilitanti.

Le certificazioni IDCERT sono riconosciute dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) e sono pienamente spendibili ai fini delle graduatorie pubbliche e dei CFU universitari; cosa non meno importante, attestano le proprie competenze digitali, tecniche e professionali, che sono fondamentali per poter contribuire attivamente alla Transizione Digitale ed Ecologica in atto.

Tutto ciò per restare competitivi nel mondo del lavoro, degli studi e nella vita personale.

Lascia un commento

Required fields are marked *